Gusti della settimana
I gusti della settimana.
Ecco i gusti e le torte. Consegniamo a Bologna in centro storico e nelle seguenti zone: Costa- Saragozza, Murri, Massarenti, Mazzini e San Vitale. Puoi telefonare, mandarci un SMS o scriverci su WhatsApp al 340 2237966 per richiedere la tua
Leggi di più
Interno Gelateria
Perché ieri abbiamo sospeso la consegna a domicilio.
Abbiamo fatto una scelta: sospendiamo temporaneamente le consegne anche se nessuno ci vietava di portarle avanti. Abbiamo pensato che anche solo il dover uscire di casa per andare in laboratorio, oppure chiedere  al nostro fattorino di continuare a lavorare, significava,
Leggi di più
I turisti a Bologna come scelgono il gelato?
DISCLAIMER: nessun turista è stato maltrattato per la stesura di questo articolo! La nostra gelateria è in una zona tranquilla di Bologna, Via d’Azeglio. Soprattutto nella parte alta, è piuttosto quieta ed è, senza dubbio, una delle vie più belle
Leggi di più
Gelato artigianale o gelato industriale? Dilemmi.
Ci ragionavo un paio di settimane fa mentre andavo a fare una intervista per la Radio in cui immaginavo che mi avrebbero chiesto di parlare di gelato artigianale. Pensavo: “ma alla fine qual è la differenza tra il gelato artigianale e
Leggi di più
Ale
Che cosa farò da grande?
Come s’intitolava quel film? “Nessuno si salva da solo”, mi pare. Nel mio caso non so se si possa effettivamente parlare di salvataggio ma di certo da solo non ce l’avrei mai fatta. Sono stato aiutato nell’organizzazione, nel tempo, nella
Leggi di più
Si può essere intolleranti al gelato?
Siamo in Italia e la pasta è un alimento iconico, ma c’è chi la pasta di grano duro non la può mangiare, perché è celiac*. C’è, poi, chi non può mangiare il gelato perché è intollerante al latte. C’è anche
Leggi di più

Perché ieri abbiamo sospeso la consegna a domicilio.

Interno Gelateria

Abbiamo fatto una scelta: sospendiamo temporaneamente le consegne anche se nessuno ci vietava di portarle avanti.

Abbiamo pensato che anche solo il dover uscire di casa per andare in laboratorio, oppure chiedere  al nostro fattorino di continuare a lavorare, significava, inevitabilmente, aumentare le probabilità di mettere a rischio noi stessi, gli altri e la nostra Bologna.

Insomma, lo sappiamo, è una catena e noi non vogliamo fare parte di questo ingranaggio.

In questo momento dobbiamo tutti prenderci idealmente per mano e disinnescare questa bomba stando seduti sul divano di casa.

Qualcosa di buono noi, da casa, sicuramente lo tireremo fuori, come per esempio il nome del prossimo gusto. 

Ci auguriamo che questo periodo che produce fastidi, sofferenze e che mortifica il nostro lavoro possa volgere al termine il prima possibile.

Sarà anche difficile, ma per salvare il nostro Paese e il nostro mondo dovremo fare solo una cosa: fermarci.

Lo diciamo a turno praticamente tutti, no? “Ho bisogno di relax”.

Eccoci serviti, relax. Un po’ forzato ma pur sempre relax.

A presto,

La vostra Cremeria d’Azeglio.