Si può essere intolleranti al gelato?

Siamo in Italia e la pasta è un alimento iconico, ma c’è chi la pasta di grano duro non la può mangiare, perché è celiac*.
C’è, poi, chi non può mangiare il gelato perché è intollerante al latte.
C’è anche chi sceglie di essere vegan*, quindi oltre a non poter mangiare quasi niente, vuole convincere tutti quanti a non mangiare carne e derivati.

Parliamone.

Chi è intollerante al glutine (e quindi soffre di celiachia)  può comunque mangiare pasta, pane o pizza a patto che non abbiano glutine.

Non necessariamente questi alimenti sono cattivi, o senza sapore.

Gli intolleranti al latte, il cui breath test ha effettivamente indicato una sensibile intolleranza al lattosio, possono mangiare il gelato, teniamo conto che il gelato alla frutta è quasi sempre naturalmente senza lattosio.

La scelta di mangiare vegan non implica il non gustarsi il gelato e, giusto per concludere: non tutti i vegani vogliono imporci le proprie abitudini alimentari!

Gelato senza latte cremeria d'Azeglio

 

Chiariamo, poi, un’altra cosa, o meglio- sfatiamo un mito:  il gelato senza lattosio è buono, non è una volgare imitazione del gelato classico.

Le generalizzazioni, diciamocelo, lasciano da sempre il tempo che trovano.

 

Dicevamo: esiste il gelato alla frutta che è, perlopiù, naturalmente senza lattosio.

Un giorno, però, abbiamo deciso che avremmo potuto sperimentare anche un gelato (non alla frutta!) che non avesse il latte dentro.

Come per esempio il cioccolato (Nonna Lella), l’arachide salata e la vaniglia.

 

Nonna Lella, il nosto gusto al cioccolato gelato senza latte vegano

Li chiamiamo “gusti vegani” ma chiaramente sono per tutti, anche per chi vuole tenersi leggero.

D’altronde cosa dicono i nutrizionisti? “Il gelato ogni tanto può andare bene, purché sia alla frutta o che non abbia il latte!”

La nostra area di gelato senza lattosio

Nel mondo occidentale, a differenza di quello orientale, i latticini e gli alimenti prodotti con il latte sono molto diffusi, pensiamo anche solo alla nostra cucina emiliana e a quanto è presente il formaggio.

Non facciamoci scoraggiare, ci sono validissime alternative che non escludono il sapore e il piacere.

 

…e noi abbiamo pensato anche a voi 🙂